EMILIA ROMAGNA – Turismo invernale, 3,2 milioni per impianti, stazioni sciistiche e piste

Fondi per riqualificare la montagna e rilanciare il turismo e le stazioni invernali dell’Emilia-Romagna.
La Giunta regionale ha approvato tre Piani di intervento (ai sensi della legge 17 del 2002) che assegnano complessivamente 3,2 milioni di euro a pubblici e privati proprietari o gestori degli impianti di risalita.
I finanziamenti vanno a sostenere le spese di gestione delle imprese, in particolare connesse alla sicurezza degli impianti e delle piste; gli interventi di investimento sono invece destinati ad interventi strutturali (ad esempio, la revisione degli impianti a fune, l’innevamento artificiale, le sistemazioni ambientali) o all’acquisto di attrezzature.
“Il nostro Appennino è un importante volano di crescita, sul quale abbiamo scommesso”, sottolinea l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini. “A breve firmeremo l’accordo di programma con il Governo e la Toscana per interventi nel comprensorio montano delle due regioni ed oggi abbiamo assegnato le risorse regionali per sostenere e riqualificare le attività in tutta la nostra montagna, per contribuire a dotarla di impianti e attrezzature sicure e all’avanguardia”.
Nel dettaglio, alla copertura delle spese di gestione, riguardanti il 2018, sono state destinate complessivamente risorse per 900 mila euro e per gli investimenti quasi 1,2 milioni di euro, tra 2017 e 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − uno =