SARDEGNA – Investimenti nelle aziende agricole, i bandi delle sottomisure 4.1 e 4.3

Due i bandi pubblicati dall’Assessorato dell’Agricoltura nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2014/2020.
I bandi, nello specifico, riguardano le seguenti sottomisure:
– sottomisura 4.1 “Investimenti in aziende agricole per l’adozione di tecniche di precision farming e agricoltura conservativa” prevede un aiuto alle imprese agricole per la realizzazione di investimenti strutturali (materiali e immateriali). Obiettivo quello di incoraggiare la ristrutturazione delle aziende agricole con problemi strutturali considerevoli, in particolare di quelle che detengono una quota di mercato esigua, delle aziende orientate al mercato in particolari settori e delle aziende che richiedono una diversificazione dell’attività.
I beneficiari della sottomisura sono le imprese agricole, singole o associate (imprese costituite in forma societaria).
Le domande di sostegno potranno essere presentate dal 2 ottobre al 3 novembre 2017.
– sottomisura 4.3 “Sostegno a investimenti nell’infrastruttura necessaria allo sviluppo, all’ammodernamento e all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura”- tipo di intervento 4.3.1 – “Investimenti volti a migliorare le condizioni della viabilità rurale e forestale” .
Obiettivo quello di sostenere gli investimenti volti a migliorare le condizioni della viabilità rurale e forestale e ripristinare la percorribilità ove questa risulti compromessa includendo gli investimenti inerenti la realizzazione di opere di difesa del corpo stradale, di miglioramento delle condizioni di sicurezza e di regimazione delle acque superficiali.
Possono presentare domanda i comuni singoli, i consorzi di strade vicinali e i comuni associati (Unioni di comuni, Associazioni temporanee di Comuni, Comunità montane) in cui la titolarità del finanziamento sarà in carico all’Ente legalmente riconosciuto o nel caso di associazione temporanea al Comune capo fila.
Le domande di sostegno potranno essere presentate dal 6 settembre al 6 ottobre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + 7 =